Progettazione Multimediale

Codice: ABTEC40 CF: 6 Ore: 40
Docente: Andrea Brogni Corso: ADT / GMD Anno: 1

 

Obiettivi formativi

Il corso si rivolge agli studenti del primo anno, e permetterà di avere una panoramica sui legami tra arte e scienze, tra la ricerca scientifica e quella artistica.

L’obiettivo è quello di esplorare e conoscere le tecnologie più innovative, vedendo come vengono utilizzate nell’ambito sia artistico che di ricerca. Saranno toccati temi quali multimedialità interattiva, installazioni e performance, realtà virtuale ed aumentata.

Programma del corso

Progettazione significa capire le necessità finali del progetto, le risorse a disposizione e soprattutto quale dovrà essere l’impatto verso l’utente finale. Questo aspetto risulta attuale anche per le nuove tecnologie, quali multimedialità, smartphones o caschetti di realtà virtuale.

La prima parte del corso sarà incentrata sulle basi teoriche della percezione e dell’interazione, della progettazione in senso stretto e dell’usabilità. Una seconda parte vedrà una panoramica sulle nuove tecnologie, con lezioni dedicate, teoriche e pratiche, alla programmazione, alla modellazione 3D di oggetti ed ambienti virtuali e grafici.

Tra gli argomenti trattati:

- Percezione

- Interazione e Tecnologie Interattive

- Usabilità ed User Experience

- Metodi di Progettazione

- Realtà Aumentata

- Ambienti Immersivi 3D

Progetti pratici di ambienti virtuali e sistemi interattivi saranno parte attiva del corso.

Testi consigliati

Balzola A., Monteverdi A.M., “Le Arti Multimediali Digitali”, Garzanti, Milano 2007

Maldonado Tomás, “Reale e virtuale”, Feltrinelli, 3 ed. 2015

Munari Bruno, “Da cosa nasce cosa. Appunti per una metodologia progettuale”, Laterza 2010

Norman D.A., “La caffettiera del masochista. Il design degli oggetti quotidiani”, Giunti Ed. 2015

Viola F., V.I. Cassone, "L'arte del coinvolgimento", Ed. Hoepli 2017