Progettazione Spazi Sonori

 Codice: ABTEC44

CF:6

Ore: 40

Docente: Luca Serra

Corso: GMD

Anno: 3

     

Obiettivi formativi

Il corso affronta principalmente il delicato rapporto fra il suono e lo spazio, quest’ultimo inteso in tutte le sue sfaccettature – naturalistico, architettonico, aperto, chiuso, etc.; approfondisce dal punto di vista acustico la voce umana, la sua diffusione e propagazione in base all’ambiente; fornisce le conoscenze base per la progettazione e la gestione di spazi sonori, con particolare attenzione agli ambienti in cui devono coesistere differenti stimolazioni acustiche, imparando a salvaguardare l’intellegibilità del materiale sonoro in diffusione. Saranno inoltre affrontati alcuni aspetti informatici utili a dare allo studente le conoscenze per la programmazione di semplici applicazioni per il controllo, anche in tempo reale, dello spazio sonoro.

Programma del corso


  • Cenni storici:
  • Rapporto fra suono e architettura/ambiente;
  • Che cos’è il paesaggio sonoro;
  • Uno sguardo ad alcuni progetti rilevanti.

 

  • Acustica:
  • Lo spettro sonoro;
  • Analisi della frequenza
  • La voce: analisi morfologica, dinamica e spettrale del parlato, diffusione della voce nell’ambiente;
  • Il riverbero: tipi di riverbero, differenze sulla riverberazione derivanti dagli ambienti e dai materiali presenti nello stesso;
  • Fase e controfase;
  • Metodi e strumenti di diffusione del suono nello spazio: tipi di altoparlanti, risposta in frequenza, adattabilità all’ambiente, metodi di posizionamento nello spazio.

 

  • Psicoacustica:
  • Percezione del suono nello spazio;
  • Sorgente sonora statica e dinamica;
  • Effetto di mascheramento;

 

  • Esercitazione pratica:

Dato un tema del progetto,

  • Ricerca, studio e scelta di uno spazio;
  • Scelta del tipo e numero di diffusori;
  • Studio sulla posizione ideale dei diffusori;
  • Progettazione di applicazioni software e sistemi di controllo, tramite l’ambiente di programmazione Max/MSP o Pure Data, atti a gestire in maniera puntuale e/o dinamica il materiale sonoro all’interno dello spazio progettato.

Testi consigliati

 - R. Murray Shafer, “Il paesaggio sonoro”, ed. Casa Ricordi.

- Roberto Favaro, “Spazio sonoro. Musica e architettura fra analogie, riflessi, complicità”, ed. Marsilio.

- Barry Blesser, Linda-ruth Salter, “Spaces Speak, Are You Listening?: Experiencing Aural Architecture”, ed. Mit Pr.