Teoria della Percezione

 Codice: ABST58

CF: 4 

Ore: 30 

Docente: Alessio Bortot

Corso: ADT

Anno: 2

     

Obiettivi formativi

Il corso vuole offrire gli strumenti critici per l’analisi di alcune installazioni di artisti contemporanei basate su fenomeni percettivi legati all’ottica e alla propagazione della luce.

Programma del corso

Il ciclo di lezioni è strutturato dal punto di vista teorico al confine tra arte contemporanea e storia della scienza. Verranno esaminate alcune installazioni di artisti contemporanei tra le quali quelle di James Turrell, Anish Kapoor, Anthony Mc Call, Charles Ross, Marinella Pirelli, Felice Varini, Olafur Eliasson, considerandone soprattutto gli aspetti ottico proiettivi e foto illuministici. Molti di questi lavori sfruttano i limiti della percezione visuale, saturando e stressando cromaticamente gli ambienti architettonici e quindi il sistema sensoriale del fruitore, facendo della luce una materia quasi palpabile.

I risultati raggiunti attraverso tali installazioni appaiono profondamente legati alle ricerche e al metodo sperimentale degli scienziati di epoca Seicentesca impegnati nel disvelare le leggi fisiche dei fenomeni naturali. È in questo contesto esegetico che verranno presi in considerazione gli assunti sottesi all’ottica, alla natura e alla diffusione della luce in epoca barocca. La scienza quindi, attraverso le sue sperimentazioni, risulta anticipatrice dell’arte della meraviglia e ispiratrice dei protagonisti del panorama artistico contemporaneo. Le opere prese in esame verranno ricostruite digitalmente e simulate attraverso procedure di rendering al fine di coglierne la doppia matrice, scientifica e artistica.

Il voto finale risulterà dalla sommatoria di due differenti esercitazioni:
- esposizione dell’approfondimento teorico di un’opera di uno degli artisti che verranno proposti. La tesina dovrà essere impaginata e consegnata in formato digitale.
- elaborazione di un progetto di installazione che dovrà essere presentato sotto forma di tavole artistiche e, per quanto possibile, tecniche attraverso modelli digitali e rendering.

Testi consigliati

- R. Pierantoni, La trottola di Prometeo. Introduzione alla percezione acustica e visiva. Laterza, Bari 1996
- R. Pierantoni, L'occhio e l'idea. Fisiologia e storia della visione, Bollati Boringhieri, Torino 1981
- A. De Rosa, a cura di, James Turrell. Geometrie di luce. Roden Crater Project, Electa, Milano 2007
- G. Liva, Proiezione e rappresentazione. Una storia millenaria, Aracne, Roma 2017
- V. Ronchi, Storia della luce, Zanichelli, Bologna 1951
- A. Frova, Luce. Una storia da Pitagora a oggi, Carocci, Roma 2017
- G. Mariani, La luce: Natura Teoria Storia Colore Ombra Arte Estetica Mistica Metafisica Fenomenologia Ontologia Mistero Poesia, Gangemi Editore, Roma 2016
- S. Mastandrea, Psicologia della percezione, Carocci, Roma 2017

In inglese:
- J. Butterfield, The Art of Light + Space, Abbeville press, 1996.